• Governance, legittimazione e vulnerabilità

    La governance tra legittimazione vulnerabilità, a cura di Alessandro Arienzo, Francesca Scamardella, Napoli, Guida, 2020.

    La governance è spesso presentata come un modello di cattura del pubblico da parte di interessi particolari. L’accostamento della vulnerabilità alla governance può apparire distonico. I contributi raccolti in questo volume vogliono smascherare questa distonia e riflettere sul nesso che c’è tra i due termini.

    Leggi tutto...
  • La macchina della prosperità

    Pietro Sebastianelli, La macchina della prosperità. Saperi economici e pratiche di governo in François Quesnay, Napoli, Bibliopolis, 2019.

    Il pensiero di François Quesnay è di fondamentale importanza per inquadrare storicamente la nascita, in epoca moderna, di una nuova razionalità politica, in grado di orientare l’arte di governare gli uomini e incentrata sull’economia come orizzonte strategico di riferimento.

    Leggi tutto...
  • Innov/Azioni

    Innovazione/i. Percorsi per una strategia multidisciplinare a cura di Flavia Palazzi, Giovan Giuseppe Monti e Pierluigi Ametrano (Napoli, 2019). 

    Di cosa discutiamo esattamente, a cosa ci riferiamo, quando parliamo di innovazione? Se ne discute nella raccolta a cura di Flavia Palazzi, Giovan Giuseppe Monti e Pierluigi Ametrano (Napoli, 2019). Coi contributi di Alessandro Arienzo, Angela Balzano, Iacopo Grassi, Marco Bentivogli, Pietro Sebastianelli e Thierry Ménissier.

    Leggi tutto...
  • Le ragioni dello Stato e della Chiesa

    Gianfranco Borrelli, Lorenzo Coccoli (a cura di), Ragion di Stato e Ragioni della Chiesa, Bibliopolis, Napoli, 2019.

    Nel confronto con al tradizione italiana della Ragion di Stato, i saggi ricostruiscono le molteplici ragioni della Chiesa cattolica che, in diversi momenti storici, vengono teorizzate e praticate attraverso documenti, trattati di teologia, di filosofia e di giurisprudenza o dedicati all’esercizio quotidiano della devozione.

    Leggi tutto...

ARS RoSA

Ragion di Stato

L’espressione ragion di Stato appartiene al linguaggio ed alla cultura politica del tardo Rinascimento. Interrogarsi ancora oggi sull’esperienza storica e teorica delle Ragion di Stato permette di porre in risalto, nella cosiddetta globalizzazione, di quanto ancora attuale sia l’indagine sulle ragioni che fondano, giustificano e orientano l’operato dello Stato e sui problemi relativi alle arti, alle tecniche e alle tecnologie della su conduzione.

Leggi...

Democrazia

L’importanza che a partire dagli anni ’90 del secolo scorso hanno assunto gli studi sulla ragion di Stato è parte del ravvivarsi di un più ampio dibattito sul ruolo dello Stato e sulle forme della democrazia politica nel contesto della cosiddetta globalizzazione e dell’affermarsi di una forme nuove di governance globale e locale.

Leggi...

InnovAzioni

Nell’epoca dello svanire degli orizzonti della Rivoluzione e del Progresso, sembra imporsi una differente spinta all’Innovazione. Il tema dell’innovazione può essere però sottratto ai campi ristretti e parziali della tecnologia e del mercato, per divenire strumento concettuale per la comprensione e l’indirizzo etico, politico e sociale delle società e delle culture democratiche.

Leggi...

Le nostre pubblicazioni

Il Centro studi ha tra le sue missioni quella di rendere accessibili i risultati delle attività di ricerca dei propri associati e di pubblicizzare le proprie attività seminariali e di studio. A tal fine, si è dotato di due diverse collane e di collaborazioni con riviste scientifiche. Il Centro ha ereditato i volumi curati dell’Associazione…

Leggi tutto...

IN PRIMO PIANO

  • Immaginazione e progetto dell’Area delle scienze politiche e sociali. Tra le più significative iniziative culturali degli ultimi anni, quella che prende avvio giovedì 4 giugno alle 15 con un focus su La scienza politica: dalla prova dell’emergenza alla sfida delle proposte, è il frutto dell’impegno (volontà) della Consulta di Area 14 ad avviare una stagione nuova di riflessione (auto)critica e di progettualità. Scarica la locandina

    Dall’emergenza al cambiamento
  • Ragion di Stato e machiavellismi: nuove prospettive storiografiche. Il seminario si terrà giovedì 5 marzo, dalle 14.30 alle 18, presso di il Dipartimento di Studi Umanistici (Sala lignea Ex-catalogo). Coordinato da Gianfranco Borrelli, il seminario vede la partecipazione di studiosi italiani e brasiliani di Machiavelli e della ragion di Stato.

    Ragion di Stato e machiavellismi: nuove prospettive storiografiche
  • In occasione del decennale della “Rivista di Politica” si terrà il prossimo 2 marzo a Napoli, presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università “Federico II”, una giornata di studi dedicata alle Tradizioni politiche italiane. Il convegno sarà introdotto dal Presidente AISDP, Claudio Palazzolo e dal Direttore della Rivista di Politica, Alessandro Campi. L’incontro è organizzato da Gennaro Maria Barbuto, Maurizio Griffo e Alessandro Arienzo e prevede interventi sulle traduzioni italiane umanistico-rinascimentali, socialista, comunista, cattolica, liberale femminista.

    Tradizioni politiche italiane
  • Fausto Proietti dell’Università di Perugia ne discute il prossimo 13 febbraio (ore 14.30-18.00) al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università “Federico II” di Napoli.

    Con lui, Gianfranco Borrelli e Pietro Sebastianelli. L’incontro, coordinato da Alessandro Arienzo, vede la partecipazione di Gennaro Maria Barbuto, Jaqueline Fatima Roman, Maurizio Griffo, Diego Lazzarich, Giovanni Monti, Flavia Palazzi, Maria Pia Paternò, Francesca Russo, Giorgio Volpe.

    Crisi della rappresentanza e legislazione diretta: Parigi 1850
  • Si tiene a Torino il 30-31 Gennaio 2020 prossimi il seminario Governance e trasformazioni della sovranità: storia, problemi e prospettive, Università di Torino, Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena 100 A. Il workshop, organizzato da Giovanni Borgognone, Francesco Gallino e Francesco Tuccari, rientra nell’ambito del progetto PRIN 2015: Trasformazioni della sovranità, forme di governamentalità e dispositivi di governance nell’era globale.

    Governance e trasformazioni della sovranità
  • Nell’ambito del Modern Philosophy and Critical Theory in the Early Frankfurt School (MOSCHO) Seminar 2019/2020 su REASON AND MODERNITY coordinato e organizzato da Raffaele Carbone si tiene il 27 gennaio 2020, ore 15, la lezione di Alessandro Arienzo su “La ragione politica della Ragion di Stato“.

    La ragione politica della Ragion di Stato
  • Si terrà a Catania il 20 gennaio il convegno Le migrazioni e la città: il sapere agito. Si discuteranno i volumi: Luca Scuccimarra, Potreggere l’umanità. Sovranità e diritti umani nell’epoca globale, Il Mulino, 2016; Stefania Mazzone (a cura di), Narrare le migrazioni. Tra diritto, politica, economia, Bonanno Editore, 2018.

    Segue la locandina

    Le migrazioni e la città: il sapere agito
  • Il 12 e 13 dicembre, a Pisa, si tiene il Convegno nazionale dell’Associazione Italiana degli Storici delle Dottrine Politiche di cui alleghiamo il programma. Il tema è “I soggetti e le azioni della politica nella storia del pensiero”. Al convegno seguirà l’assemblea dei soci.

    I soggetti e le azioni della politica nella storia del pensiero
  • Il prossimo 3 dicembre alle ore 14.300 presso la mediateca dell’Institute Français di Napoli si tiene un seminario su Ècrire la migration, dynamiser le frontières. Si allega la locandina del seminario.

    Ècrire la migration, dynamiser le frontières
  • Venerdì 22 novembre, presso l’Università di Padova, si tiene il convegno René Girard Politico cui partecipano molti studiosi del centro studi. Obiettivo è la costituzione di un gruppo di ricerca internazionale su René Girard. La locandina

    René Girard Politico

Aggiornamenti

Can America Benefit from Covid? Ask 14th-Century Florence

“We may be getting some of the most positive lessons of plagues wrong, di Jacob Soll. Segnaliamo il testo già pubblicato su POLITICO il 25 luglio 2020.

Leggi...

Tempo di passaggi. Ripensare la politica: dalla virtù al virtuale

L’History & Politics Summer School nata nel 2016 giunge alla sua V edizione e tratterà il tema “Tempo di passaggi. Ripensare la politica e i suoi mutamenti: dalla virtù al virtuale”, con un focus sui fenomeni populisti connessi alla rivoluzione digitale.

Leggi...

Sul carteggio tra Werner Kaegi e Delio Cantimori (1935 – 1966)

Animus comune di Patricia Chiantera-Stutte offre un’accurata testimonianza del carteggio intercorso tra Kaegi e Cantimori, due personalità diverse ma accomunate da un comune valore: lo studio e la ricerca storiografica intesi come un’attività educativa, morale e politica.

Leggi...

The EU is undermining its democracies while funding its autocracies

David Keneman e Jacob Soll su POLITICO.eu: It is high time the EU gets its priorities straight. A Union that imposes austerity on democrats while it subsidizes autocrats sets itself on a road to perdition.

Leggi...

May 1st 2020, 12:00

Gerta Human Reports, agenzia internazionale di fotogiornalismo umanistico e sociale e scuola sperimentale di fotogiornalismo, specializzata in diritti umani, ha pubblicato un recente reportage mondiale sulla pandemia.

Leggi...

Droit à la vie et bio-sécurité: les énigmes du virus

di Xavier Tabet (Université Vincennes-Saint-Denis – Paris 8). Cette pandémie nous a pris par surprise. Loin de moi l’idée d’exempter nos gouvernements, ne serait-ce qu’en France et en Italie, de leur imprévoyance, de leurs indécisions et voltes faces, et probablement aussi de leurs dissimulations…

Leggi...

Il disastro pandemico e gli artigli della somatocrazia

di Gianfranco Borrelli (Univ. “Federico II”). Tanti specialisti delle scienze naturali e specialisti sono all’opera per conoscere meglio e combattere il covid/19 … C’è da chiedersi quale genere di contributo possa provenire da altre branche dei saperi in relazione alle incidenze che la pandemia sta avendo e potrà ulteriormente procurare.

Leggi...

Solo la storia? La facoltà di giudizio e lo Stato della pandemia

di Franco Maria Di Sciullo (Univ. di Messina). Che la storia sia maestra di vita o che, al contrario, l’esperienza dimostri che essa non ha mai insegnato niente ai popoli né a chi li governa, resta il fatto che l’appello esclusivo al giudizio della storia è destinato, in politica, a suscitare serie perplessità.

Leggi...

Lo scandalo del Coronavirus: una crisi del nostro tempo

di Patricia Chiantera Stutte (Univ. di Bari). Lo scoppio della pandemia nel mondo è stato un evento inaspettato e di portata catastrofica. Tuttavia la comparsa del virus e la sua propagazione non costituisce un evento unico nella storia

Leggi...