Redazione & Comitato scientifico

Comitato di redazione

Pieluigi Ametrano: redattore editoriale per la Medusa editrice, è studioso di culture digitali e di social network culture, con una particolare attenzione alle implicazioni psico-sociali delle nuove forme di comunicazione di massa. Ha pubblicato diversi studi sui rapporti tra psicologia sociale e culture digitali, sui processi di costruzione immaginaria dell’Io nei social network

Alessandro Arienzo: professore associato di Storia delle Dottrine Politiche presso l’Università “Federico II” di Napoli. I suoi interessi vanno dalla storia del pensiero politico di prima età moderna, in particolare i percorsi teorici e scritturali della ragion di stato e del machiavellismo, alla contemporanea teoria politica democratica con una specifica attenzione al tema della governance, al realismo politico, e alle teorie dell’emergenza e della security.

Angela Balzano:  è assegnista di ricerca presso l’Università di Bologna nonché dottoranda di ricerca in “Diritto e Nuove tecnologie”. Tutor del corso transdisciplinare in “Etica e Politica negli studi di genere” nonché docente presso il “Master in Studi e Politiche di Genere” presso l’Ateneo di Roma Tre. Traduttrice italiana di diverse opere di Rosi Braidotti, di Melinda Cooper e Catherine Waldby, ha pubblicato diversi studi sul pensiero politico femminista, sulle ricadute etiche e politiche delle nuove tecnologie riproduttive, sul post-umano.

Gianfranco Borrelli: già professore ordinario di Storia delle Dottrine Politiche. I suoi studi riguardano gli sviluppi del pensiero politico in prima età moderna in Italia e in Inghilterra: in particolare, ha scritto saggi sulla tradizione politica che da Machiavelli porta agli autori ed ai testi della “ragion di Stato”. Ha offerto contributi sulla ricognizione delle diverse semantiche della categoria politica di governance; dedica particolare attenzione agli aspetti delle trasformazioni del sistema democratico e alle teorie della democrazia partecipativa.

Giovan Giuseppe Monti: studioso di storia del pensiero politico, ha pubblicato studi sulla cultura politica comunista a Napoli nei primi anni ’50, in particolare sul Gruppo Gramsci, e sulla figura di Ennio Calzenati di cui è curatore dell’archivio presso la Biblioteca Nazionale di Napoli. È attualmente impegnato nello studio dei testi italiani tra Quattro e Cinquecento dedicati alla figura del Segretario, con una specifica attenzione alle opere di Francesco Sansovino e di Giulio Cesare Capaccio.

Flavia Palazzi: dottoranda di ricerca presso l’Università di Grenobles Alpes, si occupa di innovazione responsabile e di responsabilità sociale di impresa, di progettazione europea. Ha svolto attività di tirocinio presso il MISE, con una specifica attenzione alle ricadute etico-politiche delle applicazioni di intelligenza artificiale. È componente della sezione napoletana del Movimento dei Giovani Federalisti Europei ed ha pubblicato diversi studi sull’Europa e il pensiero federalista europeo.

Pietro Sebastianelli: dottorando di ricerca presso l’Università di Perugia, ha pubblicato studi su Ugo Grozio, su Bartolomeo Frigerio, su François Quesnay, Pierre Le Pesant de Boisguilbert. Tra i suoi temi di ricerca vi è il contemporaneo dibattito intorno ai beni comuni e alle nuove forme di partecipazione democratica nonché sui percorsi del marxismo critico della seconda metà del Novecento.

Federico Simonetti: studioso di filosofia politica e comunicazione, dottore di ricerca in filosofia politica. Si è occupato del pensiero di Debord e dell’Internazionale Situzionista, del pensiero di Alain Badiou e Jacques Lacan. Ha conseguito il Dottorato  presso l’Università Federico II di Napoli con una tesi sul rapporto tra ontologia e politica in Michel Foucault e Alain Badiou. I suoi interessi vanno dalla teoria francese contemporanea all’impatto che le nuove tecnologie e i dispositivi digitali hanno sui processi di costruzione del soggetto e del potere.


Comitato Scientifico

Aggregato al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università “Federico II” di Napoli, il Centro Studi Ars RoSA raccoglie studiosi di provenienza e interessi disciplinari diversi. Pur tenendo ferme le specificità disciplinari e le rispettive metodologie, le attività di studio e di ricerca hanno un carattere interdisciplinare e sono accomunate dall’esigenza di confrontarsi sulle sfide, i limiti e le prospettive del governo e della politica democratiche nell’attuale fase storica.

Coordinatori scientifici e editoriali: Alessandro Arienzo e Gianfranco Borrelli (Univ. “Federico II”).

Comitato scientifico internazionale: José Luiz Ames (Unioeste); Jérémie Barthàs (IHMC, Paris); William J. Connell (Seton Hall); Rafał Lis (Kraków: Akademia Ignatianum); John. P. McCormick (Chicago University); Thierry Ménissier (Univ. Grenobles Alpes); Jacob Soll (USC, Los Angeles); Xavier Tabet (Univ. Vincennes-Saint-Denis – Paris 8).

Comitato scientifico: Pieluigi Ametrano (indip. res.); Artemio Enzo Baldini (Univ. di Torino); Gennaro Maria Barbuto (Univ. “Federico II” di Napoli); Angela Balzano (Univ. di Bologna); Giovanni Borgognone (Univ. di Torino); Carmelo Calabrò (Univ. di Pisa); Guido Cappelli (Univ. Orientale di Napoli); Paolo Carta (Univ. di Trento); Thomas Casadei (Univ. Modena e Reggio Emilia); Patricia Chiantera Stutte (Univ. di Bari); Alberto Clerici (Univ. Cusano); Chiara Continisio (Univ. Cattolica di Milano); Silvana D’Alessio (Univ. di Salerno); Vittorio Dini (Univ. di Salerno); Fulvio Delle Donne (Univ. della Basilicata); Marta Ferronato (Univ. di Padova); Michele Filippini (Univ. di Bologna); Antonio Gargano (Univ. S. Orsola Benincasa); Raffaella Gherardi (Univ. di Bologna); Maurizio Griffo (Univ. “Federico II”);  Lucio Iaccarino (Think Thanks); Antonietta Iacono (Univ. “Federico II”); Diego Lazzarich (Univ. “Luigi Vanvitelli”); Lidia Lo Schiavo (Univ. di Messina); Stefania Mazzone (Univ. Catania); Laura Mitarotondo (Univ. di Bari “Aldo Moro”);  Ugo Maria Olivieri (Univ. “Federico II”); Giovan Giuseppe Monti (indip. res.); Flavia Palazzi (Univ. Grenoble Alpes); Maria Pia Paternò (Univ. “Federico II” di Napoli); Alessandra Petrina (Univ. di Padova); Spartaco Pupo (Univ. Calabria); Francesca Russo (Univ. S. Orsola Benincasa); Giuseppe Sciara (Univ. di Torino); Giorgio Scichilone (Univ. di Palermo); Attilio Scuderi (Univ. di Catania); Pietro Sebastianelli (Univ. di Perugia); Silvio Suppa (Univ. di Bari “Aldo Moro”); Teodoro Tagliaferri (Univ. “Federico II”); Adriano Vinale (Univ. di Salerno); Giorgio Volpe (Univ. della Svizzera Italiana).